EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

uTorrent: occhi aperti

0

La segnalazione arriva da questo post su Trusted Reviews: l’ultima versione di uTorrent, il diffusissimo software per la condivisione dei file p2p, propone l’installazione di un programma – Epic Scale – che potrebbe essere utilizzato per la produzione di bitcoin, il cosiddetto mining.

Durante l’installazione appare, infatti, questa videata:

Cattura

che propone di consentire l’installazione di un ‘programma che utilizza alcune delle risorse del computer e della connessione internet’, ma senza definirne esplicitamente gli scopi. L’allarme è nato da un utente del forum di uTorrent, il cui account è stato ora sospeso. La terminologia usata nel messaggio, che è definito una offerta, è probabilmente fuorviante: si tratta anche in questo caso di crapware, software inutile che rallenta solo le prestazioni del PC ed è potenzialmente un rischio per la sicurezza dei nostri dati.

Prestate attenzione, quindi, nell’installazione o nell’aggiornamento, oppure prendete in considerazione il passaggio a software open source, come – ad esempio – qBitTorrent.

Condividi:

L'autore

Consulente Informatico, blogger, problem solver, radioamatore. Ho iniziato la mia attività nel 1977 sviluppando sistemi di calcolo nell’area energie alternative e rinnovabili e da allora mi sono sempre interressato delle frontiere della tecnologia. Nel 1984 sono stato fra i pionieri delle BBS, i primi servizi telematici pubblici, e l’anno successivo ho portato in Italia Fidonet, la prima rete pubblica mondiale, che ho coordinato sino al 1994. Sono attivamente su Internet agli inizi degli anni 90, Nel 1998 sono stato fra i primi a credere nella convergenza digitale, arricchendo internet con materiale multimediale, come audio e video, anni prima del Web 2.0. Continuo da sempre ad occuparmi di informatica e di tecnologia con un occhio attento al futuro che ci attende. Continuo a lavorare come consulente informatico, con una specifica competenza in sicurezza, reti di comunicazione, sistemi operativi e tecnologie di virtualizzazione.

Lascia un commento